Home Page by K2 Home Page by JSN PageBuilder

IN PRIMO PIANO

prev next

Eolico offshore, record europeo di produzione giornaliera | QualEnergia.it

Dato record quello della produzione eolica offshore dell'11 settembre 2017 in Europa: 251 GWh. Una giornata comunque molto positiva per la generazione elettrica dal vento nel suo complesso: 1,6 miliardi di chilowattora, pari al 19,8% della domanda dell’UE28. Ma resta alta la variabilità della produzione.
 
Eolico offshore, record europeo di produzione giornaliera | QualEnergia.it

La produzione quotidiana di energia eolica in Europa, come si sa, soffre di alti e bassi.

Ieri, 11 settembre, è stato però un giorno molto positivo per la generazione di elettricità dal vento: 1,6 miliardi di chilowattora, pari al 19,8% della domanda elettrica dell’Unione Europea.

Una quantità di elettricità – spiega WindEurope che riporta quotidianamente la produzione eolica europea – equivalente a quella consumata da 162 milioni di famiglie del continente o, in alternativa, al 56% di quella consumata mediamente dall’industria dell’UE28 (riferita al 2015).

Ma il dato record di ieri è quello della

 

Le news della settimana
Boom di rinnovabili nel mondo. Nel 2016, a livello globale, la nuova capacità installata – escludendo i grossi impianti idroelettrici – è aumentata del 9%: 138,5 gigawatt nel 2016 contro i 127,5 gigawatt del 2015, mentre sono stati investiti 241,6 miliardi di dollari in energie verdi, quasi un quarto in meno (23%) rispetto all’anno prima. I dati arrivano dall’ultimo rapporto “Global Trends in Renewable Energy Investment 2017” dell’Unep, il programma ambientale delle Nazioni Unite, redatto in collaborazione con Frankfurt School-Unep Collaborating Centre e Bloomberg New Energy Finance.
 
 
Nei prossimi cinque anni il mercato globale del fotovoltaico crescerà del 18,7%. Nel 2022 il solare raggiungerà un valore di oltre 350 miliardi di dollari (325,6 miliardi di euro). È questa la stima pubblicata nel rapporto “Global photovoltaic system market insights. Opportunity analysis, market shares and forecast, 2017-2023” di Research and Markets, una piattaforma che raccoglie e pubblica ricerche di settore.
 
 
Eolico e solare sono da sempre rivali nelle rinnovabili. A fine 2016 a livello mondiale sono stati installati il 296 GW di fotovoltaico e 467 GW di eolico, che rappresentano rispettivamente il 15 e il 25% della capacità rinnovabile installata. Negli Stati Uniti l’eolico contribuisce in modo sostanziale allo sviluppo dell’energia verde, generando il 5% dell’energia elettrica che alimenta le attività industriali e le abitazioni del Paese. Uno sviluppo che andrà avanti nonostante le politiche dell’amministrazione Trump a favore dei combustibili fossili e la crescita del solare, fratello minore in termini di energia prodotta ma più affascinante nell’immaginario collettivo.
 
L'infografica della settimana
L’Europa è leader globale nel settore dell’energia eolica. L’infografica mostra come ogni giorno l’energia eolica fornisca elettricità a milioni di famiglie ed imprese europee. Lo scorso anno l’energia eolica ha coperto il 10,4% della domanda di energia nella UE. E in alcuni giorni, ha coperto oltre il 100% della domanda elettrica di qualche Stato membro.
 
Il video della settimana
L’Artico sta cambiando. Il 2016 ha visto temperature record in tutto il mondo che, in alcune regioni, hanno raggiunto i 20°C (68 F) al di sopra della media. Come conseguenza, l’Artico si sta sciogliendo. Nel 2016 il passaggio di nord-ovest ha visto un’estate senza ghiaccio, permettendo alle navi da crociera l’accesso a uno dei luoghi più remoti della Terra. Questo tour virtuale è il modo più ecologico per visitare questo maestoso paesaggio e un duro monito sulle conseguenze dei nostri comportamenti dannosi all’ambiente.

Entro il 2030, la generazione eolica potrebbe raggiungere i 1.260 gigawatt e arrivare molto probabilmente a 2.110 gigawatt. Una crescita che richiede investimenti per circa 200 miliardi di euro grazie ai quali, nei prossimi 14 anni, potranno essere creati 2,4 milioni di nuovi posti di lavoro in tutto il mondo. È questa la previsione del Global Wind Energy Council contenuta nel suo ultimo rapporto “Global wind energy outlook”, in cui sono stati profilati gli scenari di sviluppo dell’energia eolica al 2020, al 2030 e al 2050.
 
Migliora l’efficienza energetica dell’1,8 per cento rispetto al 2014, con investimenti pari a 221 miliardi di dollari. Un mercato in crescita, ma soprattutto con un potenziale enorme non pienamente sfruttato. Questo, in sintesi, quanto emerge dal rapporto "Efficiency market report 2016" dell’Agenzia internazionale per l’energia presentato lo scorso 10 ottobre al 23° World energy congress di Istanbul.
 
Perfino la Marina militare americana ha deciso di investire sul solare perché è una fonte energetica sicura. E gli americani lo sanno, la sicurezza energetica è una priorità. E così il governo degli Stati Uniti ha completato l’installazione di un enorme impianto a energia solare nel deserto dell’Arizona per ridurre la sua dipendenza dai combustibili fossili. 
 

L'eolico offshore attuale è appoggiato sul fondo marino. E' stato sviluppato nei paesi del Nord Europa per i fondali bassi del Mar Baltico e del Mare del Nord. Non è adatto a sfruttare i potenziali eolici maggiori dei mari italiani, caratterizzati da profondità dei fondali più elevate. Mentre l'eolico galleggiante, nel completare lo sviluppo usando know how italiano nel campo delle piattaforme petrolifere, offre l'opportunità di creare una filiera industriale "made in Italy" in prima mondiale.

Cerca nel sito

Currencies
Tue, Apr 24, 2018, 10:43AM UTC
NamePriceChange% Change
EUR/USDJSN_PAGEBUILDER_MARKET_ERROR_SYMBOL
USD/JPYJSN_PAGEBUILDER_MARKET_ERROR_SYMBOL
GBP/USDJSN_PAGEBUILDER_MARKET_ERROR_SYMBOL

Chi è online

Abbiamo 592 visitatori e 7 utenti online

  • 8071o5a2x4z342q
  • g54jx7khsl4xxi
  • oers4nl6vbwnkbp
  • oka4ijbyjgpv8wm
  • p3bs40x4qaxx5e
  • ykqpfnwflimqqc

Login

Newsletter

Newsletter

Potenziato da by JoomlaShine

Contattaci (2)

Contact Form

Form used in home page for demo purpose

Potenziato da by JoomlaShine
Vai all'inizio della pagina