Home Page by K2 Home Page by JSN PageBuilder

IN PRIMO PIANO

prev next

Roberto Mezzanotte ci ha lasciati.

Sapevamo che non stava bene, però neanche due mesi fa ha partecipato a un convegno presso la fiera Remtech di Ferrara dove, come sempre ha fatto il punto sullo stato della radioprotezione dai rifiuti radioattivi. Anche in quell’occasione abbiamo visto il solito Roberto, molto lucido e rigoroso, capace di essere un punto di riferimento per come affrontare le tematiche più ostiche.

E un punto di riferimento Roberto lo è sempre stato fin da quando ha contribuito a far nascere l’ANPA. Il suo impegno maggiore è stato nel dipartimento nucleare dell’Agenzia di Protezione Ambientale, suo è il merito di aver impostato e fatto partire il sistema dei controlli sul nucleare e se in Europa l’Italia oggi ha la legislazione di radioprotezione con le migliori tutele buona parte del merito lo si deve attribuire a lui.

Per anni in molti hanno criticato il suo essere scrupoloso, definendolo esagerato, e la risposta migliore alle critiche sta nella nuova legislazione europea che dovrà essere recepita il prossimo anno: vengono riprese molte delle proposte che aveva avanzato Roberto già venti anni fa.

Oltre alle critiche ha subito anche pesanti attacchi, come quando, in piena epoca Berlusconiana, è stato “epurato” nel 2003 dal dipartimento nucleare e successivamente, dopo la caduta del secondo Governo Prodi è stato costretto al pensionamento.

Ma in pensione Roberto non è mai andato, ha continuato a essere un punto di riferimento per i suoi colleghi e a fornire il suo prezioso contributo ai tecnici, al mondo ambientalista e alle istituzioni.

I suoi contributi sono innumerevoli. Negli ultimi anni teneva moltissimo alla collaborazione con la Commissione parlamentare sul ciclo dei rifiuti.

Per quello che ci riguarda ricordiamo che ha accettato di partecipare alla nostra Commissione scientifica sul decommissioning e le osservazioni sul piano nazionale sui rifiuti radioattivi che abbiamo presentato recentemente portano chiaramente il marchio della sua mano.

L’uscita di scena di Roberto Mezzanotte rappresenta un grande danno per il Paese e una perdita enorme per chi l’ha conosciuto, l’ha stimato e gli ha voluto bene.

Alla famiglia le nostre più sincere condogliane.

 

La cerimonia funebre si terrà domani, 16 novembre, alle ore 10 presso la Basilica di S. Lorenzo fuori le mura (Verano)

 

 

 

Rate this item
(0 votes)

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Chi è online

Abbiamo 947 visitatori e 12 utenti online

  • auroratimm800233643
  • betseybritt98968
  • calebeastwood0665
  • claire53y25624591676
  • eli587127061374
  • evie53k20643422884290
  • luciennedenney975
  • michalcocks938515
  • refugio75437080
  • tarascollen6870566
  • whitneyo88003644904
  • willie67d725443499847

Login

Vai all'inizio della pagina